giovedì 24 maggio 2012

#30! Recensione: Mr. Gum and the Biscuit Billionaire



Ma dove si trova un omino di pan di zenzero milionario, coi muscoli elettrici e che regala denaro alle persone per farsele amiche? In “Mr. Gum and the Biscuit Billionaire/ Mr. Gum e il biscotto milionario” se ne trova uno e il suo nome è Alan Taylor, possiede una grande villa sulla collina di Lamonic Bibber e un elicottero, che dal suo nome chiama Alancopter. E’ il protagonista di questo tenero libro per bambini, inedito in Italia. Me lo aveva preso mio fratello quando era stato in Inghilterra ben quattro anni fa, ma solo ora mi son deciso a leggerlo, per esercitarmi in vista di romanzi più consoni in lingua inglese. Ma è stata una bella esercitazione, il libro si è rivelato molto carino. L’autore, Andy Stanton, con l’aiuto delle immagini dell’illustratore David Tazzyman, racconta le storie di un cattivo e poco curato signore, Mr. Gum, che in ogni capitolo della saga combina qualche guaio e sarà compito di Polly, una ragazzina, e dei suoi amici, tra cui Friday, un adulto, e Jake, un cagnone, dare una soluzione. Non sono del tutto sicuro che Polly e i suoi siano presenti in tutti i volumi, perché io ho letto solo questo, il secondo, e ho dato un’occhiata su goodreads, grazie alla quale so che la serie si è decisamente prolungata (pensavo ce ne fossero solo tre di capitoli). E il biscotto milionario è il coprotagonista, di questa storiella simpatica e di intrattenimento. In questo periodo di oppressione scolastica avevo proprio voglia di un racconto del genere, che ricorda una puntata di un cartone animato. Come ho già detto, l’ho letto in inglese, ma lo stile è abbastanza semplice, proprio perché il libro è rivolto a un pubblico di bambini – che possono facilmente apprezzarlo -, con pagine contenenti varie immagini che aiutano la comprensione e il carattere del testo un po’ grande.
Ecco qualche assaggio delle scene divertenti del libro. 


<<You know in cartoons when they do wavy lines to show that something smells bad? Like there’ll be a rotten fish head or something and they’ll do wavy lines coming off of it? Well, I’m not lying but Monsieur Bellybutton actually had those wavy lines coming off him IN REAL LIFE.>>   Traduzione, anche se è semplice: <<Sai quando nei cartoni animate disegnano linee ondulate per mostrare che qualcosa puzza? Come se ci fosse una testa marcia di pesce o qualcos’altro e disegnano linee ondulate emanare da lì? Bene, non sto mentendo, ma Monsieur Bellybutton effettivamente aveva queste linee ondulate emanare da lui NELLA VITA REALE.>>

<<… his […] body protected from the rain by a miniature Superman cape which made him look like Batman.>>    
Traduzione, anche se è semplice da comprendere: <<… il suo […] corpo protetto dalla pioggia da un costume di Superman in miniatura che lo faceva sembrare Batman.>>


Personalmente mi fa sorridere l’immagine di questo omino di pan di zenzero, che, dopo essere stato derubato del suo vasetto di biscotti e quindi essere diventato improvvisamente povero, dopo aver allontanato gli unici amici che non lo erano per i soldi, si rende conto dell’errore e corre a salvare l’amica, Polly. Ovviamente tutto si risolve bene, e Mr. Gum, che è riuscito a scappare, si prepara probabilmente a combinare un altro guaio, che verrà raccontato nel prossimo episodio. 


Consiglio di leggere questo libro a tutti coloro che vogliono innanzitutto leggere qualche storia semplice in inglese, a coloro che si divertono a leggere storie tenere, simpatiche, divertenti e dolci, e a tutti coloro a cui piacciono gli omini di pan di zenzero.

4**** stelle   

***---***---***


Titolo: Mr. Gum and the biscuit billionaire (Mr. Gum #2)
Autore: Andy Stanton. Abita nel nord di Londra
Illustratore: David Tazzyman. Abita nel sud di Londra
Editore: Egmont
Numero di pagine: 177
Prezzo: 4,99 £
Data d'uscita: uscito nel 2007
Bevanda consigliata: the alla pesca
Colonna sonora consigliata: Lollipop di Mika
Film che potrebbe essere apprezzato da chi apprezza questo libro: Mamma ho perso l’aereo”; “Shrek”; qualche cartone animato, magari natalizio
Libro che potrebbe essere apprezzato da chi apprezza questo libro: magari quelli di Rohal Dahl, come “La fabbrica di cioccolato” 

Trama (tradotta da me): Buona sera. Ok, questo libro è un po’ difficile da descrivere. C’è questo omino di pan di zenzero con muscoli elettrici, vedi? E lui è ricco come un fungo, giusto? E Mr. Gum e Billy William stanno tramando di rubare il denaro, sì? E tocca a Polly risolvere la situazione. E c’è una fiera e hot dog, a Friday O’Leary urla qualche roba strana, e… hey, questo non era così difficile da descrivere, dopotutto. Ci si vede!

“Divertente? Puoi scommetterci. Splendido in modo preoccupante” PHILIP ARDAGH, Guardian

Il primo capitolo della serie, “You’re A Bad Man Mr. Gum /Sei un uomo cattivo Mr. Gum”, ha vinto il premio Red House Children’s Book Award 2007

 

Nessun commento:

Posta un commento