sabato 28 luglio 2012

#59Acquisti di carta e inchiostro




E’ da tanti giorni che non scrivo più qualcosa sul blog, perciò mi pare ora giusto informare i lettori di quello che mi è capitato in relazione ai libri, che sono una fetta importante del mio tempo libero (e non). Questa è stata una settimana abbastanza ricca. Mercoledì ho dovuto affrontare l’esame teorico per la patente per autovettura, che ho superato – yeah! -, così giovedì, libero da lezioni di scuola guida ed esercitazioni quiz, che hanno richiesto molto impegno e tempo di questa parte dell'estate, sono andato a pernottare nell’appartamento che mio fratello usa quando deve frequentare l’università, a Novara. E in quella città, diversamente dal mio paese, ci sono varie opportunità di trovare libri usati o in inglese, o usati in inglese, o scontati, o rari. Io ne ho acquistati quattro, due per ciascuno dei giorni in cui sono stato nella città. Il primo che ho trovato e ho deciso di prendere è “Frostbite”, secondo capitolo della saga “L’Accademia dei Vampiri” della scrittrice americana Richelle Mead; l’ho trovato in inglese usato, solo che mi manca il primo capitolo della serie, che dovrò recuperare, prima o poi. Sono rimasto anche affascinato da “Destined”, nono capitolo della saga “La Casa della Notte” del duo americano madre e figlia P.C. & Kristin Cast; mi ha colpito perché si tratta di un’edizione americana, l’originale, diversa (e forse più fashion) di quelle inglesi, che io ho per Marked e Awakened; ma la caratteristica più importante è che è una brossura con la costa più molle rispetto a quelle inglesi, abbastanza rigide. Delle stesse autrici ho preso anche, in italiano, usato, “Betrayed”. E qui devo aggiungere qualcosa riguardo al mio pensiero sulla saga. Allora, esteriormente mi catturano tutte le uscite, i ricami sulle copertine, le immagini… alla fine, anche se ogni volta mi ripropongo di non continuare la saga, aggiungo il nuovo capitolo ai precedenti, o in italiano, o in inglese in edizione inglese o americana; arriverò a leggerne anche in tedesco (spero di non arrivare a tanto :P). Trovo che molti spunti in questa saga siano buoni, soprattutto l’uso di figure mitologiche e folkloristiche, ma spesso ci sono trovate banali o, nei casi peggiori, perverse o perfino irriverenti. Però i personaggi mi piacciono e lo stile, quando non diventa troppo snervante, mi diverte. E’ di sicuro una saga leggera, sia per contenuti che per linguaggio.
Infine, l’ultimo titolo che ho da presentare è “La ragazza che rubava le stelle” dell’autrice americana Brunonia Barry. E’ il secondo libro di quest’autrice, e il primo, che io ho letto, “La lettrice bugiarda”, è uno dei miei preferiti. Qui la mia recensione. Quindi, visto lo sconto, che dura dal 25 luglio al 25 agosto, l’ho reso mio e, ovviamente, spero che non mi deluderà.
Ma, nello stesso tempo, sto leggendo un altro libro che mi sta piacendo molto, appartenente a una delle mie saghe preferite, “Shadowhunters – Le origini – Il Principe”. Presto scriverò la recensione, che sarà sicuramente positiva e piena di buone parole.
Ciao a tutti coloro che hanno letto le mie frasi!                         

4 commenti:

  1. Magnifici acquisti!! Ti consiglio di reperire il primo volume della saga di Richelle Mead :) E' davvero brava :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Sì, so che devo farmi l'intera saga. La consigliano quasi tutti coloro che l'hanno letta o la stanno leggendo. :)

      Elimina
  2. Complimenti per la patente! E anche per Frostbite, devi assolutamente prendere anche il primo perché è una saga meravigliosa *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, spero di superare anche l'esame pratico! E' per questo che ti ho chiesto come si acquista online, voglio procurarmi tutti i capitoli della saga! :)

      Elimina