venerdì 21 febbraio 2014

Recensione - Clara Snow

Clara Snow (Snowflake Triplet #2)Clara Snow by Alexandra Lanc
My rating: 5 of 5 stars


Io sono il tipo di lettore che se ama un libro gli attribuisce cinque stelline. Non importa se il libro in questione è plausibilmente un briciolo inferiore a livello qualitativo di altri letti precedentemente, e giudicati con il voto massimo. E' il caso di Clara Snow, secondo capitolo della Snowflake Triplet (se non si contano la novella e le due novellette) di Alexandra Lanc.
Io sono sempre stato un pò ossessionato da tutto ciò che riguarda l'Inverno e il Natale (e anche le altre festività della stagione, seppure non rientranti nel complesso delle mie tradizioni) e questa saga non può che interessarmi abbondantemente; o meglio, dopo averla scoperta. Perchè in seguito alla lettura di Clara Claus, primo volume della storia, sapevo che l'avrei amata.
Questo secondo libro è a mio dire più bello ed entusiasmante del primo, che già è un ottimo libro natalizio (e romantico e fantastico).
I difetti che ho riscontrato in Clara Claus qui vengono smorzati e allo stesso tempo ci si abitua. L'autrice ha un modo di narrare davvero raro. Si può dire che la gran parte della storia abbia luogo nella mente dei protagonisti, mentre nel restante spazio i personaggi interagiscono tra loro nella vicenda, più incentrata nel rapporto amoroso di Clara & Jack nel primo libro e nel confronto con due villain ritornati dal passato nel secondo.
Non ci sono, in linea generale, molte descrizioni, ma qualche infodump, e l'organizzazione del Polo Nord si basa un pizzico sulla tecnologia (ma veramente un minimo), cosa che mi ha ricordato i libri di Artemis Fowl di Eoin Colfer, che non ho apprezzato particolarmente, al contrario di Alexandra, due elementi, questi, che mi azzarderei a definire negativi, ma sul piano personale. Sostanzialmente, si tratta di una lettura leggere e veloce, assolutamente delicata e tenera.
Consiglio a tutti coloro che si riconoscono nei requisiti da me inseriti la lettura di questa saga. Io attendo con impazienza i prossimi capitoli. <3

ps: sarò io, ma a Clara mi è parsa come la personificazione del fiocco di neve. Così come Candycane Claus, personaggio del libro North Pole High: A Rebel without a Claus, la prosopopea del bastoncino di zucchero caramellato (candy cane).

-°-°-

Aggiunta! Ho dimenticato di scriverlo in precedenza, ma io adoro il fatto che l'autrice inserisca alla fine del libro delle lettere in cui è contenuta la sua esperienza di scrittura in generale e in particolare sul libro. Mi ispira nel mio fantasticare e mi dà una spinta nel mettere in parole una storia.

-°-*-°-*-°-

I found this adorable drawing of Clara. So cute!



And of Jack. Nice!



View all my reviews

Nessun commento:

Posta un commento