venerdì 21 febbraio 2014

Recensione - Cosa accadde realmente in Perù

What Really Happened in Peru (The Bane Chronicles, #1)What Really Happened in Peru by Cassandra Clare
My rating: 2 of 5 stars


E' stata una lettura imbarazzante. Si sa -o si dovrebbe sapere- che io adoro follemente i capolavori di Cassandra Clare, ma questo "libro" non mi ha coinvolto in alcun modo significante.
Ed è presto detto: non l'ha scritto Judith Rumelt! In effetti What Really Happened in Peru sembra più una fanfiction, ovvero un racconto breve scritto da un fan che non ha tempo nè voglia di imnpegnmarsi in un'opera completa e complessa e di simulare lo stile narrativo del libro primario. E' il primo scritto che leggo di Sarah Rees Brennan, e non è stato un buon inizio. Di sicuro i suoi libri veri sono qualitativamente migliori di questa "cosa", ma per ora ritengo di poter dire poche cose buone del suo lavoro (riferendomi a questa novella).
Tutto si svolge in modo super affrettato, tanto da risultare anche confuso. I personaggi sono OOC, per usare un'espressione da fanfiction, cioè molto distanti dai libri originali -anche se in effetti Ragnor non si vede nelle saghe di Cassandra, e Catarina molto meno di Magnus.
A parte qualche frase intensa, il testo sembra stato scritton in fretta per essere pubblicato il più presto possibile. Però se il livello degli altri racconti è questo, non credo che l'edizione cartacea che li conterrà tutti potrà essere molto migliore, anche se io me la procurerò lo stesso.
Forse queste cronache riguardanti il personaggio letterario migliore delle serie Shadowhunters e per me, forse, di sempre, sarebbero dovute essere scritte unicamente dalla sua creatrice, Cassie, in più tempo, magari, ma con risultati ben migliori.


View all my reviews

Nessun commento:

Posta un commento