venerdì 21 febbraio 2014

Recensione - Ex-Mas

Ex-masEx-mas by Kate Brian
My rating: 3 of 5 stars




Questo è un romanzo così carino! Sarebbe da leggere nel periodo d'Avvento, ma il clima qui dalle mie parti è già glaciale, e poi io non ho bisogno di altro per immegermi nel Natale. Così l'ho letto, dopo averlo iniziato e abbandonato per mancanza di concentrazione -e dimestichezza con l'inglese- il dicembre scorso.
L'idea di fondo mi ricorda, metaforicamente, una tazza di cioccolata bianca. Lungo la storia ci sono momenti di noia e spesso ho sentito la voglia di leggere altro, per la tenerezza che è insita non si trova spesso. La parte iniziale promette bene e il finale è superfantastico.
Non mi piace dove abitano i protagonisti, in California, perchè non c'è la neve in inverno (ma che schifo, dico io!), però alla fine del viaggio on the road, con meta Seattle, al nord l'ambientazione natalizia mi è familiare. Peccato che ci rimangano poco!
Il fratellino della protagonista, Cooper, in principio mi ha fatto venire l'urgenza di ucciderlo, però alla fine si fa volere bene.
I due ragazzi protagonisti sono caratterizzati proprio bene, e per loro vale ciò che ho scritto per Cooper: sono antipatici nelle prime pagine -o almeno lo è Beau-, ma poi ho sentito il bisogno di abbracciarli, e non mi succede spesso.
Tra le cose che non ho sopportato c'è l'usanza della famiglia Beckwith di addobbare l'albero la sera della Vigilia: per me è inconcepibile! Io lo faccio i primi giorni di dicembre. :) Inoltre la superficialità dell'ex fidanzato di Lila, di sua sorella e delle amiche della sorella è da ritenersi proprio squallida, così poco conforme allo spirito natalizio! Meno male che Lila, prevedibilmente, se ne distacca.
W Santy Claus!

View all my reviews

Nessun commento:

Posta un commento